Un Know-How che è già tradizione

Parlare di tradizione per descrivere un’azienda nata nel 1955 e consolidata in un settore di mercato industriale come quello della resina poliestere, può sembrare fuori luogo. Parliamo, infatti, di un settore che tratta materie prime di realizzazione relativamente recenti e che si espleta e si sviluppa in un regime di costante evoluzione nella ricerca e nella sperimentazione.

È proprio questo lo scenario da cui partire per motivare e comprendere ciò che la nostra azienda, con il proprio lavoro, struttura ed organizzazione, rappresenta oggi sul mercato.
Tradizione intesa nel senso più ampio del termine, che considera il valore del lavoro dell’uomo come punto cardine dello sviluppo di un’azienda, che nulla concede all’improvvisazione, che non si ferma davanti alla semplice constatazione dei risultati dei test sperimentativi, e che non lesina sulla proposizione delle proprie capacità a tutti gli interlocutori con i quali si confronta.
Parole come organizzazione, sviluppo, collaborazione e flessibilità sono parte del nostro modo di operare quotidiano e sono alla base dei rapporti di lavoro che impostiamo con ognuno dei nostri clienti.
Le nuove tecnologie, le ricerche migliorative, la costanza qualitativa dei nostri prodotti, la tempestività delle consegne sono a disposizione di chiunque e sono fondamentali, ma quello che fa la differenza, per noi, sono le persone.
Gli uomini e le donne che compongono la nostra organizzazione, concepiscono l’ordinamento dei reparti, destinati alla ricerca, alla sperimentazione e alla produzione, in una dimensione strutturale che considera il confronto, diretto e continuo, con la clientela, la ragione di una crescita reciproca e costante.
Le stesse persone che gestiscono quotidianamente un’azienda che è riuscita a porre il proprio nome in concorrenza con le grandi multinazionali del settore.